Furto sventato, i ladri tornano con mazze ed escrementi

Malviventi in azione nella notte, a Cologne: furto sventato al bar Nazionale, ladri in fuga ma che prima di andarsene - oltre a un biglietto di minacce - lanciano escrementi all'interno del locale

Un tentato furto andato male, e i malviventi che sono stati costretti a scappare, colti (quasi) in flagranza di reato dal titolare del bar e dai Carabinieri arrivati sul posto. Ma prima di andarsene hanno voluto lasciare un doppio ricordino: non solo un foglietto pieno di minacce ma pure un cartoccio in cui sono stati avvolti degli escrementi.

Succede al bar Nazionale di Cologne, praticamente in centro al paese. La storia è stata raccontata sulle pagine del BresciaOggi. Ad accorgersi del furto proprio il titolare del bar, verso le 3.30 del mattino: forti rumori che arrivano dal retro, l’immediata telefonata al 112.

I Carabinieri sono arrivati in pochi attimi, facendo così scappare i malviventi. Ma chiunque sia entrato ha voluto lasciare un ricordo di sé: ha sfondato la finestra dei bagni con una mazza, lanciandovi dentro un primo biglietto, in cui minacciava il titolare senza mezze parole.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Oltre a questo anche un foglio di carta in cui appunto ci ha avvolto degli escrementi. Difficilmente torneranno: il titolare ha annunciato di voler installare un impianto di telecamere, con tanto di antifurto collegato direttamente alla caserma più vicina.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Una famiglia distrutta dal Coronavirus: in 20 giorni sono morti tre fratelli

  • Ingerisce una batteria e rimane soffocata: morta bimba di tre anni

  • Coronavirus in provincia di Brescia: morti e contagi Comune per Comune | 5 aprile 2020

  • Coronavirus, cresce la mobilità in Lombardia: "Si spostano decine di migliaia di persone"

  • Coronavirus in provincia di Brescia: morti e contagi Comune per Comune | 4 aprile 2020

  • Coronavirus in provincia di Brescia: morti e contagi Comune per Comune | 3 aprile 2020

Torna su
BresciaToday è in caricamento