Pioggia di massi sulla strada: tragedia sfiorata, traffico bloccato

È successo mercoledì pomeriggio lungo la strada che da Collio porta in Maniva: pochi istanti prima che si staccasse la frana, in quel tratto è passata un'auto

Foto d’archivio

La pioggia copiosa e i continui sbalzi termici di questa primavera davvero capricciosa: sarebbero queste le cause dello smottamento che si è verificato mercoledì pomeriggio a Collio. Sulla strada Statale che collega il paese al Maniva sono piovuti diversi massi di grosse dimensioni.

Un crollo che avrebbe potuto causare seri danni: una tragedia, per fortuna, solo sfiorata. Lo smottamento si è verificato proprio pochi istanti dopo il passaggio di un'auto nel tratto interessato, un centinaio di metri sotto l'hotel Bonardi.

Dalla parete, non protetta da alcun tipo di reti, si sono staccati grossi macigni, che hanno invaso l'intera sede stradale. Per fortuna nessun danno e nessun ferito, ma l'hotel Bonardi come lo chalet Maniva rimarranno isolati finchè i Vigili del Fuoco non interverranno a ripulire e a mettere in sicurezza la Statale. La strada che scende verso la Val Sabbia rimarrà infatti chiusa al traffico fino ai primi giorni di giugno. 

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Cronaca

    Città più care d’Italia: Brescia al secondo posto della classifica

  • Cronaca

    Accampamento rom in zona industriale: aziende esasperate

  • Cronaca

    83 porcellini d'India abbandonati nei campi: si cerca il colpevole

  • Cronaca

    Sciame di api attacca i bimbi dell'asilo in gita

I più letti della settimana

  • Ragazzina scomparsa, la tragica scoperta: si è suicidata a soli 17 anni

  • Il falso mito dell'acqua e limone da bere (calda) la mattina

  • Uccisa da un malore mentre sta pulendo casa: addio a Silvia

  • Maxi-sequestro da 130mila metri quadri: rifiuti tossici, falda contaminata

  • Auto sbanda in curva, poi la tragedia: chi era la vittima

  • "Adesso mi ammazzo!": torna a casa ubriaco, si accoltella davanti ai genitori

Torna su
BresciaToday è in caricamento