Medico ed ex sindaco: Collio piange Gabriele Tonini, stroncato da un malore improvviso

Primo cittadino del comune dell'alta Valtrompia per 15 anni, dirigente di spicco della sanità bresciana: Gabriele Tonini si è spento nei giorni scorsi al Civile di Brescia

Gabriele Tonini

Tutto il paese lo ricorda con affetto: si è spento a 84 anni, stroncato da un'emorragia cerebrale. La comunità di Collio piange Gabriele Tonini, ex sindaco e dirigente di spicco della sanità bresciana. Si è spento sabato, in un letto dell'ospedale Civile.

Per ben 15 anni, dal 1975 al 1990, guidò il comune dell'alta Valtrompia, dov'era nato e cresciuto. Medico legale, ha sempre coniugato la passione per la politica ospedaliera con l'impegno per la crescita e lo sviluppo del suo paese natale. 

L'ex primo cittadino ha ricoperto ruoli di vertice nella sanità bresciana: ha diretto per anni l'azienda ospedaliera Mellino Mellini di Chiari, promuovendo diversi interventi di ristrutturazione e trasformazione. Sua l'idea di ampliare il nosocomio, aggiungendo nuovi reparti, come il pronto soccorso.

Uomo pragmatico e coraggioso, dotato di spiccate doti organizzative. Così viene ricordato dai concittadini e in ambiente sanitario. I funerali si terranno lunedì alle 13.45 nella chiesa si San Gaudenzio a Brescia, poi la sepoltura nel cimitero di  Collio. Lascia la moglie Silvia, i figli Stefano e Lamberto e i fratelli Audilia, Elio, Giacomo, Maria e Armida.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Donna trovata morta in campagna: tragedia avvolta nel mistero

  • In arrivo intensa ondata di maltempo, porterà pioggia e abbondanti nevicate

  • Orzinuovi piange la scomparsa del ristoratore Tonino Casalini

  • Sposato, padre di 3 figli: prende a schiaffi e pugni la moglie in strada

  • Crolla un albergo sul lungolago, attimi di terrore dopo il temporale

  • Due sorelle, lo stesso tragico destino: uccise dal cancro a distanza di 20 giorni

Torna su
BresciaToday è in caricamento