Cronaca

Nel verde del parco riapre il chiosco: cercasi nuovi gestori (fino al 2021)

La proposta del Comune di Collebeato per il chiosco del Parco Primo Maggio: base d'asta da 6500 euro l'anno per la gestione quadriennale del punto ristoro da poco meno di 160 mq

Cercasi gestori per il chiosco del Parco Primo Maggio di Collebeato: c'è tempo fino allo scoccare di mezzogiorno del 5 luglio prossimo per presentare un'offerta. Lo scrive il Giornale di Brescia. Si tratta dell'unica struttura attrezzata come bar e punto ristoro di tutto il parco.

Il chiosco tutto insieme arriva ad occupare un'area di quasi 160 metri quadrati: un'ottantina per la parte coperta, in muratura, altri 76 per la parte scoperta ma comunque adibita alla somministrazione di alimentari e bevande.

La concessione ha una durata di quattro anni, fino al 2021: se tutto va bene il chiosco potrebbe già riaprire entro la fine dell'estate. Il canone a base d'asta è stato fissato in 6500 euro l'anno, poco più di 541 euro al mese.

Intanto il paese aspetta: non sono pochi quelli che avrebbero sollecitato l'amministrazione comunale, sui social network e dal vivo, sollecitandone un intervento per la riapertura dello storico chioschetto. Chiuso da troppo tempo.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Nel verde del parco riapre il chiosco: cercasi nuovi gestori (fino al 2021)

BresciaToday è in caricamento