Clacson e insulti, vola anche una mazza: folle rissa in mezzo alla strada

Zuffa in mezzo alla strada a Coccaglio: il bilancio è di due denunce. Tutto si sarebbe scatenato per una questione di velocità: ecco cos'è successo

Botte da orbi in mezzo alla strada: la mattinata di follia si conclude con una doppia denuncia e due feriti lievi. E' successo mercoledì a Coccaglio, poco dopo le 11.30: i protagonisti della zuffa (come spesso accade, per futili motivi) sono due giovani stranieri, il primo residente a Cologne e il secondo in provincia di Bergamo.

A seguito dell'allarme lanciato da alcuni passanti è intervenuta la Polizia Locale: secondo quanto ricostruito dagli agenti, un marocchino che in quel momento era alla guida della sua auto in Via Madonnella, zona artigianale del paese, avrebbe cominciato a suonare il clacson e a insultare il pakistano che stava davanti a lui, alla guida di un furgone.

Basta poco per scatenare la zuffa

Tra i due è scattata subito la scintilla della rissa: il marocchino sarebbe sceso per primo dall'auto, ma subito seguito dal suo improvvisato avversario, che sarebbe invece sceso dal furgone armato con una barra di ferro. Urla e spintoni, botte e altro ancora: in pochi minuti la zuffa è stata sedata, come detto, grazie all'arrivo della Polizia Locale.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Sul posto si è precipitata anche un'ambulanza: il marocchino, alla vista di agenti e soccorritori, li ha aggrediti a loro volta. Una volta calmato, è stato trasferito in ospedale. Per lui è scattata una denuncia per resistenza: anche il collega di rissa è stato denunciato, per possesso di oggetti atti a offendere. E il motivo della zuffa? A quanto pare la velocità ridotta del furgone.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, Crisanti: "Vi spiego perché il Natale può essere un'opportunità"

  • Nuovo Dpcm, barista bresciana si ribella: “Io non chiudo alle 18, arrestatemi”

  • Incubo coronavirus: 237 casi a Brescia, i nuovi contagi Comune per Comune

  • Covid: a Brescia oltre 300 nuovi casi e una vittima, i nuovi contagi Comune per Comune

  • Terribile incidente: precipita elicottero, morto dirigente d'azienda

  • Vola in auto nella rotonda, resta intrappolato con la testa schiacciata

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
BresciaToday è in caricamento