Cronaca Via Roma

Si presentano come tecnici dell'acqua, poi spintonano e rapinano due anziani

È successo venerdì mattina a Coccaglio. Vittime della violenza dei malfattori: una coppia di anziani di 74 e 79 anni. Indagano i carabinieri di Chiari

Sul caso indagano i carabinieri

Si sono presentati come tecnici dell'acqua con l'intento di raggirare due anzini, ma quando sono stati smascherati non si sono fermati: hanno alzato le mani contro la coppia chiudendoli in bagno e derubandoli di tutti i preziosi. È successo venerdì mattina a Coccaglio. Vittime della rapina – perché in questo si è trasformato il raggiro — due coniugi di 79 e 74 anni.

Tutto è iniziato quando i malfattori si sono presentati come tecnici delle condotte spiegando agli anziani che l'acqua dell'appartamento risultava inquinata da mercurio e che sarebbe stato meglio mettere tutto l'oro in frigorifero. Marito e moglie hanno obbedito consegnando ai truffatori una banconota da 50 euro, ma quando si sono resi conto del raggiro hanno cercato di allontanarli. 

Loro non si sono intimoriti, anzi: hanno risposto con la violenza. Uno dei due ha trattenuto per il polso la donna mentre l'altro frugava nei cassetti portando via monili in oro. Per garantirsi la fuga hanno poi chiuso i padroni di casa in bagno. Poco più tardi un episodio simile è accaduto a Chiari. 

Sul caso stanno indagando i carabinieri della compagnia di Chiari. I militari stanno cercando riscontri con altri raggiri avvenuti nella zona nelle scorse settimane.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Si presentano come tecnici dell'acqua, poi spintonano e rapinano due anziani

BresciaToday è in caricamento