Domenica, 26 Settembre 2021
Cronaca Coccaglio

I ragazzi fanno chiasso in cortile, 80enne li minaccia col fucile

Infastidito dai rumori provenienti dal cortile adiacente al suo, un anziano classe 1937 ha imbracciato il fucile ed è uscito da casa per farli smettere.

Ore 15 di un giorno di piena estate, caldo asfissiante e tipica sonnolenza postprandiale, ma non per tutti: cinque ragazzi stavano giocando imperterriti in cortile, facendo rumore, ovviamente, e alzando ogni tanto la voce. Un 80enne residente nel cortile confinante non ha reagito benissimo, e non ha utilizzato solo le parole per convincerli a smettere. 

L’episodio è accaduto a Coccaglio, nel pomeriggio di martedì, ed è raccontato sulle colonne di Chiari Week. I ragazzi che stavano giocando hanno un’età compresa tra i dieci e i quindici anni. Comprensibile il loro spavento alla comparsa dell’anziano, classe 1937, col fucile in mano. «Se non andate via vi sparo»: sarebbero state queste le parole utilizzate dall’uomo per allontanare i ragazzi. 

A denunciare il fatto ai carabinieri è stata la sorella maggiore di una  ragazza che stava giocando in cortile, alla quale è stata raccontata la scena. Sul posto si è recata una pattuglia dei militari di Chiari. Inevitabile il sequestro del fucile; i carabinieri hanno anche sequestrato una pistola che l’80enne conservava nella cassaforte. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I ragazzi fanno chiasso in cortile, 80enne li minaccia col fucile

BresciaToday è in caricamento