Martedì, 22 Giugno 2021
Cronaca

Pisogne: carte di identità in garanzia sulla cocaina venduta

Arrestato un giovane spacciatore di 29 anni. Lo ‘stratagemma’ era utilizzato per far pagare i debiti ai tossicodipendenti

Foto d'archivio

PISOGNE. I carabinieri del Radiomobile di Breno hanno arrestato un cittadino marocchino di 29 anni (A.S. le iniziali) con l’accusa di “detenzione a fini di spaccio di sostanze stupefacenti”. L’uomo, residente a Trescore Balnerio ma di fatto domiciliato nel Comune iseano, è un pregiudicato da tempo nullafacente.

La casa del 29enne era controllata da tempo dai militari. Al suo interno sono stati trovati circa 10 grammi di cocaina, nonché documenti di identità di alcuni tossicodipendenti, lasciati in garanzia sul pagamento di somme dovute per la fornitura della droga. L’arresto è stato convalidato dal giudice.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Pisogne: carte di identità in garanzia sulla cocaina venduta

BresciaToday è in caricamento