menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Peluche imbottito di cocaina purissima: nei guai fratello e sorella

La droga era destinata al mercato del lago di Garda.

Il blitz nell'abitazione di due giovani rumeni, fratello e sorella, era scattato dopo una serie di pedinamenti e appostamenti: i poliziotti della squadra mobile di Mantova e quelli di Verona avevano fatto irruzione in un appartamento di Monzambano, nel Mantovano, scovando un chilo di cocaina purissima.

La sostanza era stata nascosta all'interno di un peluche e pare fosse destinata al mercato gardesano. Il 25enne rumeno e la sorella erano quindi finiti in manette. Durante il processo il giovane ha patteggiato una pena di tre anni e sei mesi di reclusione, mentre nei confronti della sorella il giudice non ha ravvisato gravi indizi di colpevolezza.
 

 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Quando ci si potrà spostare tra regioni: c'è una data per maggio 2021

Attualità

C'è chi spacca tutto, chi tenta il suicidio impiccandosi: "Qua dentro è una polveriera"

Coronavirus

Covid, sono 51 i Comuni bresciani con dati da zona rossa: l'elenco completo

Ultime di Oggi
  • Coronavirus

    Cosa riapre in Italia dal 26 aprile

  • Coronavirus

    Covid Bollettino Lombardia del 17 aprile 2021: tutti i dati

Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BresciaToday è in caricamento