Mercoledì, 23 Giugno 2021
Cronaca

Milioni di euro di cocaina dall'Olanda, il maxi-processo: chiesti 200 anni di carcere

La pubblica accusa ha chiesto quasi 214 anni di carcere per i 18 imputati a processo con rito abbreviato: due anni fa l'inchiesta della Guardia di Finanza

Foto d'archivio

Duecento anni di carcere, e oltre: a tanto ammonta il cumulo delle pene chieste dalla pubblica accusa nei confronti dei 18 imputati per cui si sta procedendo con rito abbreviato nell'ambito della maxi-inchiesta sullo spaccio di droga – la cocaina arrivata dal Sudamerica veniva poi smistata in Olanda, e infine trasportata in Italia a bordo di auto attrezzate ad hoc – che si era conclusa un anno e mezzo fa con 56 arresti, di cui 24 in flagranza di reato, il sequestro di 130 chili di droga e di armi e beni per milioni di euro.

Questo fu l'esito dell'operazione Boca, acronimo di "Brescia operazione criminalità albanese": nel corso delle complicate indagini della Guardia di Finanza erano emerse le responsabilità di due organizzazioni criminali di stampo albanese: sono tutti stranieri, intanto, i 18 narcotrafficanti per cui sono state richieste condanne complessive per quasi 214 anni di carcere.

Tutti i nomi e le richieste di condanna

Nel dettaglio, i magistrati Francesco Carlo Milanesi e Paolo Savio hanno chiesto 20 anni di reclusione per Emilljano Domni, 17 anni e 4 mesi per Gazmend Disha, 16 anni e 8 mesi per Elton Domi, 16 anni per i fratelli Taulant e Armand Sinani, 14 anni e 8 mesi per Carmen Boca, 12 anni e 8 mesi per Albert Kola, 11 anni e 4 mesi per Alban Ademi, 10 anni e 4 mesi per Fation Braholli, 10 anni per Dashmir Huqi e Jamal Rhila, 9 anni e 4 mesi per Eno Haxholli e Dorian Cami, 6 anni per Edmond Roci, 4 anni e 8 mesi per Erion Korita, 4 anni e 4 mesi per Gezim Musta. Il conto è subito fatto: tutti insieme sono 213 anni e 8 mesi di carcere.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Milioni di euro di cocaina dall'Olanda, il maxi-processo: chiesti 200 anni di carcere

BresciaToday è in caricamento