Cocaina a un tossicodipendente: arrestati due pusher a Gavardo

Ai domiciliari due cittadini tunisini, nullafacenti e pregiudicati per simili reati

I carabinieri di Gavardo hanno arrestato in paese due pusher con l'accusa di detenzione e traffico di stupefacenti. Si tratta di due giovani tunisini, irregolari sul territorio nazionale, nullafacenti e pregiudicati per simili reati.

I due sono stati pedinati ed osservati per ore, poi la pazienza dei militari è stata finalmente ripagata. Gli spacciatori sono stati infatti sorpresi in flagranza (e immediatamente bloccati) mentre cedevano cocaina ad un tossicodipendente locale.

I militari hanno sequestrato due dosi di cocaina e circa 100 euro in banconote di vario taglio, ritenuti provento dell'attività di spaccio. Il giovane cliente è stato invece segnalato in prefettura quale consumatore abituale di droga.

Dopo la convalida del fermo, i due tunisini sono finiti agli arresti domiciliari che sconteranno nelle rispettive abitazioni a Villanuova sul Clisi.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La nuova star della dieta? Un nutrizionista bresciano: "Ecco il mio metodo"

  • Tutte le regioni zona gialla a dicembre, ma si va verso il divieto di spostamento

  • Tragedia in paese: giovane uomo si chiude in garage e si toglie la vita

  • Massimo Boldi: il negazionista Covid testimonial del nuovo spot di Regione Lombardia

  • Barista fa sesso con un imprenditore, resta incinta e perde il bimbo: "Dammi 60mila euro"

  • Maestra positiva al Covid: "Dolori allucinanti, anche alla testa. Ho temuto d'essere morta"

Torna su
BresciaToday è in caricamento