Ai clienti offriva caffè e coca: arrestato un barista di Nave

Oltre al normale servizio bar un 45enne bresciano riforniva clienti e avventori di cocaina: i Carabinieri lo hanno arrestato dopo settimane di indagini. Nel suo locale trovate dosi di 'coca' nascoste nel macinacaffè

Nascondeva la cocaina nel macinacaffè, già preparata in piccole dosi pronte per la vendita: si chiude con l’arresto l’epopea del barista pasticciere di Nave che da tempo riforniva clienti e avventori non solo di bibite ma anche e soprattutto di droga.

Un’attività su cui i Carabinieri indagavano da tempo, che hanno definitivamente smascherato un paio di giorni fa: hanno seguito un cliente abituale, lo hanno trovato in possesso di una dose appena acquistata, sono intervenuti nel bar e hanno arrestato il titolare.

Nel locale i militari hanno infatti recuperato 7 grammi di ‘coca’ suddivisa in bustine da 0,5; la perquisizione è poi continuata nell’abitazione dell’uomo, un 45enne residente in città. In casa gli agenti hanno sequestrato altri 42 grammi di droga, oltre che circa 2500 euro in contanti.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Palpeggia e molesta due ragazzine: pestato a sangue nel parcheggio

  • Incidente stradale a Dello: morto Alex Tanzini di 38 anni

  • In bicicletta sull'autostrada A4: muore sul colpo travolto da un'auto

  • Malore improvviso in casa, muore giovane mamma: "Non voglio crederci"

  • Ragazzo morto tra le braccia delle fidanzata: i risultati dell'autopsia

  • Il tragico destino di Sara, stroncata dalla malattia a soli 27 anni

Torna su
BresciaToday è in caricamento