menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Foto d'archivio

Foto d'archivio

Shock in caserma: carabiniere si spara con la pistola d'ordinanza, è gravissimo

È successo nella notte: il militare è ricoverato nel reparto di Rianiamzione del Civile di Brescia

Episodio shock, nella notte tra giovedì e venerdì, nella caserma dei carabinieri di Clusone, comune della Bergamasca. Un militare di circa 40 anni ha tentato di uccidersi sparandosi un colpo di pistola alla testa con l'arma d'ordinanza.

Soccorso prima dai colleghi, poi dai sanitari del 118, l'uomo è stato trasportato d'urgenza all'ospedale Civile di Brescia, dov'è tuttora ricoverato nel reparto di Rianimazione. Le sue condizioni sono gravissime: la sua sua vita è appesa ad un sottilissimo filo. Non sono chiare al momento le motivazioni dell'estremo gesto, che pare siano da imputarsi a problemi di natura personale. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Quando ci si potrà spostare tra regioni: c'è una data per maggio 2021

Attualità

C'è chi spacca tutto, chi tenta il suicidio impiccandosi: "Qua dentro è una polveriera"

Coronavirus

Covid, sono 51 i Comuni bresciani con dati da zona rossa: l'elenco completo

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BresciaToday è in caricamento