Cronaca

Fa festa per la vittoria dell'Italia, gli scoppia un petardo in mano: ha già perso 2 dita

Rischia la compromissione dell'arto

Foto di repertorio

Appena oltre confine un altro effetto collaterale della folle notte di festa per la vittoria azzurra agli Europei: a Clusone, nella notte tra domenica e lunedì, un ragazzo di 19 anni residente a Villa d'Ogna ha perso due dita della mano destra a seguito dell'esplosione di un petardo.

Stando a quanto ricostruito finora dai carabinieri, che stanno indagando sull'accaduto, il giovane aveva appena acceso il petardo quando gli è letteralmente scoppiato in meno, senza che lui avesse il tempo di lanciarlo.

A causa dell'esplosione, come detto, ha perso due dita della mano, ma rischia di compromettere l'arto in via permanente: è stato trasferito d'urgenza all'ospedale Papa Giovanni di Bergamo, dove è già stato sottoposto a un delicato intervento chirurgico.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Fa festa per la vittoria dell'Italia, gli scoppia un petardo in mano: ha già perso 2 dita

BresciaToday è in caricamento