rotate-mobile
Domenica, 25 Febbraio 2024
Cronaca Palazzolo sull'Oglio

"Fai buon viaggio, amico mio": lacrime per Claudio, ucciso dalla malattia

Palazzolo piange Claudio Ghezzi: aveva 66 anni. 

Una vita interamente dedicata ad aiutare il prossimo, nel paese dove aveva sempre vissuto, come in Africa: Palazzolo piange Claudio Ghezzi. Volontario instancabile, è stato fondatore dell'associazione Amici di Padre Riccardo e alpino: si è spento domenica, all'età di 66 anni. Da tempo lottava contro un brutto male al quale non voleva arrendersi: ha combattuto fino all'ultimo, con coraggio, e senza mai perdere le speranze.  

In paese lo conoscevano e stimavano tutti per le tante attività a favore degli ultimi. Colonna portante dell'associazione benefica di padre Riccardo Caffi, aveva dedicato tantissimo tempo ed energie per creare e far rinascere l'ospedale di Itololo, in Tanzania, convincendo tantissimi compaesani a partire per l'Africa. Una generosità premiata nel 2017  quando l'ex sindaco di Palazzolo gli conferì l'attestato di benemerenza. Ed è proprio l'ex primo cittadino Gabriele Zani a ricordare Ghezzi con parole colme di stima ed affetto.

"Sapevi quanto ti ammirassi per la tua instancabile, al limite del cocciuto, attività a favore degli altri. Per il coraggio dimostrato nel fronteggiare le tue disavventure di salute. Senza abbatterti e sempre lottando. Per non parlare del tuo essere Alpino vero. E ora sei andato avanti. Un fulmine a ciel sereno. Fai buon viaggio amico mio. Che la terra ti sia lieve", si legge sulla pagina Facebook di Zani.

Ghezzi lascia nel dolore la moglie Loredana e il figlio Marco: attorno a loro si sta stringendo in queste ore la comunità che, alle 14.30  di mercoledì 14 dicembre, si radunerà nella chiesa di Santa Maria Assunta per dare l'ultimo saluto a uno uomo dal cuore grande e dalla infinità generosità. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"Fai buon viaggio, amico mio": lacrime per Claudio, ucciso dalla malattia

BresciaToday è in caricamento