rotate-mobile
Mercoledì, 6 Luglio 2022
Cronaca

Dà fuoco alla casa di famiglia: dentro ci sono la madre e il figlio

Arrestata per tentato omicidio e incendio doloso

E' stata arrestata con le accuse di tentato omicidio e incendio doloso la donna di 53 anni che ha dato fuoco alla propria abitazione, a Cizzolo di Viadana, al cui interno c'erano la madre 70enne e il figlio 30enne. Solo per un irripetibile colpo di fortuna i due sono riusciti a rifugiarsi sul tetto e a salvarsi la vita: le fiamme, infatti, in pochi minuti avevano avvolto l'intera casa.

Sono stati i vicini ad allertare il 112. All'arrivo dei Vigili del Fuoco le fiamme erano già alte. Una volta domato l'incendio, non senza fatica, sono stati individuati almeno tre punti d'innesco: confermata così l'origine dolosa del rogo. 

La confessione ai carabinieri

La presunta autrice dell'incendio era già uscita di casa. I carabinieri l'hanno intercettata e interrogata: di fronte all'evidenza, ha ammesso le sue responsabilità. Per questo, inevitabili, sono scattate le manette: come detto con una duplice accusa, di tentato omicidio e incendio doloso. Le cronache raccontano di un passato burrascoso e di problemi psicologici. Il fatto risale alla notte tra il 31 maggio e l'1 giugno, ma è stato reso noto dalle forze dell'ordine solo nel weekend appena trascorso.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Dà fuoco alla casa di famiglia: dentro ci sono la madre e il figlio

BresciaToday è in caricamento