Cizzago: malore vicino a un fosso, scivola e muore annegato

Il tragico incidente venerdì mattina. A perdere la vita Angelo Barboglio, un 67enne di Castelcovati. Sul posto Polizia, Carabinieri e Vigili del Fuoco

Venerdì mattina, poco prima delle 10:00, un uomo è stato trovato morto annegato in un fosso nei pressi della Cascina Toà a Cizzago. A perdere la vita Angelo Barboglio, pensionato di 67 anni residente a Castelcovati.

Stando a una prima ricostruzione, il decesso è da attribuirsi a uno sfortunato quanto drammatico episodio. L'uomo stava infatti camminando nei pressi del canale, quando è scivolato a causa di un improvviso malore. Il corpo è stato trascinato dalla corrente per circa 300 metri, prima di essere notato in acqua. A quel punto, tuttavia, per il 67enne non c'era già più nulla da fare.

Sul posto sono intervenuti i Vigili del Fuoco di Chiari, la Polizia Locale di Comezzano Cizzago e i Carabinieri di Castrezzato.

Potrebbe interessarti

  • Sudorazione eccessiva? Ecco cos'è l'iperidrosi

  • Cosa possono bere (e cosa no) i bambini nell’età della crescita

  • Pannelli fotovoltaici a Brescia: come funzionano e quali sono i vantaggi

  • Alla scoperta del Sentiero delle Grotte, gioiello nascosto del Lago d'Iseo

I più letti della settimana

  • Nadia Toffa, al funerale c'era l'ex fidanzato: quando parlò di figli e matrimonio

  • Da un piccolo allevamento a un impero da 50 milioni: morta Elvira Crescenti

  • Ragazzo di 16 anni gravissimo dopo un tuffo: trauma spinale, rischia la paralisi

  • Esce dalla villa per andare in edicola, imprenditore travolto e ucciso da una moto

  • Bambina bresciana sparisce in spiaggia, incubo per mamma e papà

  • Lui è in gravi condizioni, rischia di morire: marito e moglie sposi in ospedale

Torna su
BresciaToday è in caricamento