Cizzago: malore vicino a un fosso, scivola e muore annegato

Il tragico incidente venerdì mattina. A perdere la vita Angelo Barboglio, un 67enne di Castelcovati. Sul posto Polizia, Carabinieri e Vigili del Fuoco

Venerdì mattina, poco prima delle 10:00, un uomo è stato trovato morto annegato in un fosso nei pressi della Cascina Toà a Cizzago. A perdere la vita Angelo Barboglio, pensionato di 67 anni residente a Castelcovati.

Stando a una prima ricostruzione, il decesso è da attribuirsi a uno sfortunato quanto drammatico episodio. L'uomo stava infatti camminando nei pressi del canale, quando è scivolato a causa di un improvviso malore. Il corpo è stato trascinato dalla corrente per circa 300 metri, prima di essere notato in acqua. A quel punto, tuttavia, per il 67enne non c'era già più nulla da fare.

Sul posto sono intervenuti i Vigili del Fuoco di Chiari, la Polizia Locale di Comezzano Cizzago e i Carabinieri di Castrezzato.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La nuova star della dieta? Un nutrizionista bresciano: "Ecco il mio metodo"

  • Tutte le regioni zona gialla a dicembre, ma si va verso il divieto di spostamento

  • Tragedia in paese: giovane uomo si chiude in garage e si toglie la vita

  • Massimo Boldi: il negazionista Covid testimonial del nuovo spot di Regione Lombardia

  • Barista fa sesso con un imprenditore, resta incinta e perde il bimbo: "Dammi 60mila euro"

  • Maestra positiva al Covid: "Dolori allucinanti, anche alla testa. Ho temuto d'essere morta"

Torna su
BresciaToday è in caricamento