Cronaca

Caos al centro prelievi in ospedale: vuole saltare la fila, aggredisce un infermiere

Mattinata da dimenticare per gli operatori dell'area Stauffer del Civile: senza prenotazione per un prelievo, aggredisce un infermiere

Foto d'archivio

“Apprendiamo che nuovamente alcuni dipendenti dell'Asst Spedali Civili, addetti ai varchi d'ingresso dell'area Stauffer, sono stati aggrediti sia verbalmente che fisicamente, tanto che sono dovute intervenire le forze dell'ordine”. Lo scrive la Uil Fpl di Brescia, in riferimento all'episodio che si sarebbe verificato giovedì mattina.

Nello specifico, un uomo si sarebbe presentato al centro prelievi, ma senza prenotazione: gli addetti all'area Stauffer del Civile gli avrebbero riferito di aspettare il suo turno, e che prima (come da prassi) sarebbe toccato a chi aveva effettivamente prenotato. L'uomo avrebbe reagito in malo modo, prima insultando gli operatori e poi cercando di raggiungere lo stesso il punto prelievi.

Caos al centro prelievi: aggredito un infermiere

Ci sarebbe stato anche un violento faccia a faccia con un infermiere, che sarebbe stato pure aggredito. A quel punto sono intervenute le forze dell'ordine. “Tali fatti sono inaccettabili e gravissimi – scrive ancora il sindacato – e la Uil Fpl esprime la propria solidarietà e vicinanza a tutto il personale, già coinvolto anche mesi addietro in ulteriori analoghi eventi”.

Il sindacato chiede inoltre “alla direzione dell'Asst di garantire ogni possibile tutela rispetto alla sicurezza dei dipendenti e all'organizzazione ottimale delle attività, ribadendo la necessità di interventi immediati che migliorino una situazione ormai troppe volte esplosiva”.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Caos al centro prelievi in ospedale: vuole saltare la fila, aggredisce un infermiere

BresciaToday è in caricamento