Santo Stefano alcolico: ragazzino ubriaco fradicio collassa in piazza

E' stato portato in ambulanza all'ospedale di Esine

Foto d'archivio

I festeggiamenti per Santo Stefano sono finiti all'ospedale di Esine, per un ragazzino di 17 anni collassato in piazza Fiamme Verdi a Cividate Camuno, nei pressi del palazzo del municipio.

E' stato una giornata 'alcolica' davvero senza fine, quella trascorsa dal giovane: quando si è sentito male erano ormai le 4 di stamattina. Per i soccorsi è intervenuta un'ambulanza in codice giallo, supportata da una pattuglia dei carabinieri di Breno.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Preso in cura dal persona medico, il giovane è stato poi portato nel vicino ospedale camuno, dove è stato sottoposto a un trattamento per ristabilire l'equilibrio idro-salino del corpo. Ha rischiato il coma etilico, ma, fortunatamente, l'intervento dei sanitari ha evitato il peggio.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Brescia: terremoto di magnitudo 2.7, epicentro a Caino

  • "Oltre 2300 in terapia intensiva, governo pronto al nuovo lockdown in Italia"

  • Incubo coronavirus: 237 casi a Brescia, i nuovi contagi Comune per Comune

  • Autocertificazione covid Lombardia: modulo da scaricare Ottobre 2020

  • Covid: a Brescia oltre 300 nuovi casi e una vittima, i nuovi contagi Comune per Comune

  • Coprifuoco Lombardia, Fontana ha firmato l'ordinanza: le misure previste

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
BresciaToday è in caricamento