menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
La cisterna medievale

La cisterna medievale

Lavori per il restyling della piazza, dal sottosuolo riemerge una cisterna medievale

Il ritrovamento è avvenuto ad Erbusco nel corso dei lavori di rifacimento di piazza Paolo VI

Un tuffo nel passato, ad Erbusco, grazie al ritrovamento di un'antica cisterna risalente al periodo medievale. La scoperta è stata effettuata dalla Soprintendenza di Brescia nel corso dei lavori di rifacimento di piazza Paolo VI, da poco intrapresi.

Si tratta di una grande struttura in muratura, utilizzata per la raccolta delle acque piovane, lunga ben 18 metri per 4 di larghezza. La profondità stimata è di 6 metri. Oltre alla cisterna principale è stato anche ritrovato un pozzo d'ispezione della larghezza di un metro.

Mentre i lavori di restayling della piazza procederanno nei prossimi mesi, come da programma, non è escluso che possa essere realizzata una copertura in vetro della struttura medievale, al fine di renderla visibile al pubblico.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Coronavirus

Imprenditore bresciano stroncato dal Covid: lascia quattro figli

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BresciaToday è in caricamento