Arriva il circo a Castiglione delle Steviere, ed è subito polemica

Gli animali fotografati in un recinto allestito sul cemento. Il comitato 'Montichiari contro Green Hill': "Una giraffa e un pony tenuti in uno stato pietoso"

La giraffa immortalata dagli animalisti

Arriva il circo a Castiglione delle Steviere, ed è subito polemica. Colpa di alcune foto scattate dal comitato 'Montichiari contro Green Hill', che immortalano gli animali in un recinto costruito sul cemento, violando di fatto le normative di legge: "Abbiamo ricevuto queste drammatiche fotografie che documentano lo stato penoso in cui è detenuta una giraffa (e un piccolo pony) del circo di Viviana Orfei, attendato a Castiglione delle Stiviere – si legge in un commento su Facebook –. Gli animali sono sul nudo asfalto, contrariamente a ciò che prescrive la legge, e inoltre il recinto, fatto di semplici transenne, potrebbe essere scavalcato con facilità".

In passato, la carovana del circo era ospitata in un'area verde poco distante, poi distrutta dal cantiere per il passaggio di un gasdotto. Ora si aspetta il responso del sopralluogo effettuato da Asl e Vigili Urbani, mentre per quello della Forestale bisognerà aspettare fino a venerdì.

Intanto, la giunta Novellini, impegnata da tempo nell'elaborazione di norme a tutela del benessere degli animali, ha scelto di prendere posizione con un comunicato ufficiale: "Pur non condividendo l’utilizzo degli animali all’interno di questi spettacoli, o in altre situazioni similari – si legge  nella nota – ci atteniamo alle norme nazionali che prevedono l’obbligo di mettere a disposizione aree per i circhi. Tuttavia, pur non potendo impedire l’arrivo del circo in città perché la legge è nazionale – spiega ancora la giunta – gli strumenti attualmente in possesso dell’amministrazione sono quelli di rivolgersi all’Asl e alla guardia forestale per verificare se le norme igieniche sono rispettate".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La nuova star della dieta? Un nutrizionista bresciano: "Ecco il mio metodo"

  • Tutte le regioni zona gialla a dicembre, ma si va verso il divieto di spostamento

  • Tragedia in paese: giovane uomo si chiude in garage e si toglie la vita

  • Massimo Boldi: il negazionista Covid testimonial del nuovo spot di Regione Lombardia

  • Barista fa sesso con un imprenditore, resta incinta e perde il bimbo: "Dammi 60mila euro"

  • Maestra positiva al Covid: "Dolori allucinanti, anche alla testa. Ho temuto d'essere morta"

Torna su
BresciaToday è in caricamento