Cronaca

Sesto Cremonese: cinghiale investito e ucciso lungo via Milano

La carcassa dell'animale è stata ritrovata da un passante: si tratta di un esemplare femmina, deceduto a causa di un forte trauma

Un cinghiale del peso di un quintale è stato investito e ucciso sulla ex strada statale Codognese che collega Cremona con Codogno e Milano. E' lo scenario ipotizzato dopo il ritrovamento dell'animale, una femmina, sul ciglio della via Milano, nel territorio comunale di Sesto Cremonese.

La segnalazione è stata effettuata sabato da un passante alla polizia provinciale di Cremona. Il medico veterinario dell'Asl, dopo aver valutato il corpo dell'animale, non ha dubbi: l'ungulato è morto a causa di un trauma. Del ritrovamento è stata informata l'amministrazione comunale di Sesto e i volontari dell'associazione 'Il nibbio' di Spinadesco. La presenza di cinghiali nelle campagne cremonesi è un fatto nuovo e mai prima d'ora era stato segnalato l'investimento di un esemplare.

Il gruppo di volontari del Nibbio ha chiesto all'amministrazione provinciale di Cremona di posizionare cartelli stradali che annuncino il pericolo di animali selvatici vaganti. «La via Milano - spiega il presidente Fabio Guarreschi - è una strada dove gli automobilisti viaggiano a velocità sostenute. La presenza dei questi animali può diventare pericolosa. Per questo chiediamo che vengano messi dei cartelli stradali che indichino la presenza di animali selvatici». Chi viene coinvolto in incidenti di questo tipo, può fare richiesta di risarcimento danni compilando un modulo disponibile in Provincia da inviare poi in Regione. La causa deve essere comprovata e documentata.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sesto Cremonese: cinghiale investito e ucciso lungo via Milano

BresciaToday è in caricamento