Ucciso da un male incurabile: morto l’imprenditore Alfredo Zanola

Le esequie saranno celebrate sabato pomeriggio a Ciliverghe

L’imprenditore Alfredo Zanola

Si è spento all’età di 47 anni l’imprenditore Alfredo Zanola, ucciso da un male incurabile che gli era stato diagnosticato circa un anno fa.

Fondatore, tra Mazzano e Ponte San Marco, di diverse aziende per lo stampaggio di materie plastiche (la Zanola, la Bmz-Moulds e l’Alea), Alfredo aveva una grande passione per lo sport, un podista davvero instancabile come lo ricordano i tanti amici del Circolo Amatori.

Lascia la moglie e le figlie Sara e Manuela. Grande il dolore anche tra i dipendenti, a cui aveva deciso di parlare appena  scoperto di essere malato. Le esequie saranno celebrate sabato alle 14.30 a Ciliverghe.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tutte le regioni zona gialla a dicembre, ma si va verso il divieto di spostamento

  • Tragedia in paese: giovane uomo si chiude in garage e si toglie la vita

  • Maestra positiva al Covid: "Dolori allucinanti, anche alla testa. Ho temuto d'essere morta"

  • Lago d'Iseo: le storie e i segreti dell'Isola di Loreto in onda su Italia Uno

  • Giovane mamma uccisa dal cancro: lascia nel dolore marito e due figli

  • Zona rossa: il ristorante rimane aperto a pranzo, ed è tutto a norma di legge

Torna su
BresciaToday è in caricamento