rotate-mobile
Cronaca

Tragedia in montagna: Christian e Riccardo erano amici fin dall'infanzia

Proclamato il lutto cittadino per la scomparsa dei due giovani

Proclamato il lutto cittadino ad Almè, Bergamo, per la scomparsa dei giovani Christian Cornago e Riccardo Farina: abitavano entrambi in paese, erano amici da una vita, fin dall'infanzia, sono morti sul Monte Grignone (in provincia di Lecco) precipitando per centinaia di metri in un canalone. La tragedia si è consumata nella tarda mattinata di sabato: i due sarebbero precipitati durante un'ascensione nella variante Zucchi, canale Ovest, a circa 2.200 metri di altitudine. A poca distanza c'erano altri due alpinisti, tra cui un soccorritore del Soccorso Alpino, che stavano percorrendo lo stesso tracciato: dopo averli persi di vita hanno subito contattato la centrale, per attivare i soccorsi. I corpi dei due alpinisti sono stati recuperati, ormai senza vita, nel tardo pomeriggio.

Proclamato il lutto cittadino

"La tragica scomparsa di Christian Cornago e Riccardo Farina - fa sapere il Comune di Almè in una nota - ha scosso fortemente la nostra comunità. Siamo increduli e sgomenti per quanto accaduto. L'amministrazione comunale è vicina al dolore dei familiari e amici ed esprime loro le più sentite condoglianze. Nella giornata dei funerali, in segno di cordoglio e partecipazione, sarà proclamato il lutto cittadino". La data dei funerali non è ancora stata comunicata: Christian Cornago aveva 36 anni, ne avrebbe compiuti 37 tra poche settimane, Riccardo Farina ne aveva invece 39.

Tre vittime in otto giorni, sei negli ultimi due mesi: è il triste bilancio del Monte Grnignone. "Tre ragazzi sono deceduti in 8 giorni sul Grignone - scrive il Rifugio Brioschi -. Ragazzi pieni di vita e con la loro vita tra le dita, che scalavano con la gioia negli occhi. Il pensiero e il cordoglio va ai loro familiari, agli amici e a tutti coloro che volevano bene a questi ragazzi".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Tragedia in montagna: Christian e Riccardo erano amici fin dall'infanzia

BresciaToday è in caricamento