menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Christian Ascolese

Christian Ascolese

Uccise Christian Ascolese, 26enne nega: "Non andavo forte"

Il moldavo Alexandru O.: "Avevo bevuto, ma me li sono ritrovati all'improvviso in mezzo alla strada"

"Non stavo andando forte. Quelle persone me le sono ritrovate all'improvviso in mezzo alla strada. Ho frenato e ho anche cercato di tirare il freno a mano ma è stato inutile".

Si è difeso così, davanti al pubblico ministero, Alexandru O., il moldavo di 26 anni che la scorsa settimana, in corso Mortara a Torino ha travolto e ucciso il 24enne Christian Ascolese, di Ivrea, che era appena uscito con un gruppo di amici da un concerto tecno.

Alexandru non ha negato di avere bevuto "birra" prima di mettersi al volante (il tasso alcolemico era di 2,22) ma ha sottolineato che non gli è stato possibile evitare l'urto.

Il moldavo ha rischiato il linciaggio da parte della folla e, a questo proposito, il suo legale Domenico Peyla, ha fatto presente, basandosi sulle numerose testimonianze, che in quel momento nella zona non c'era nessun elemento delle forze dell'ordine nonostante il raduno.

SULLO STESSO ARGOMENTO:
- Ivrea: una folla commossa al funerale
- A piede libero l'autista che ha investito Christian
- Video, un testimone: "I ragazzi erano seduti. lui è volato in aria"
- Kappa Festival: Christian, il ricordo su Facebook
- Torino: ubriaco al volante, investe e uccide Christian Ascolese

- Kappa Futur Festival: video dedicato a Christian

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Coronavirus

Coronavirus: il Comune bresciano che ha contagi da zona rossa

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BresciaToday è in caricamento