Carenza di igiene: chiusa una discoteca dell'Ovest Bresciano

Il provvedimento è scattato dopo i controlli dei carabinieri, effettuati nella notte di Halloween. Il locale riaprirà quando si metterà in regola

Immagine di repertorio

Sigilli per una discoteca dell’Ovest Bresciano. Nella serata di Halloween i carabinieri di Chiari con il personale dell’unità operativa Igiene della direzione gestionale hanno passato il locale sotto la lente d’ingrandimento trovando carenze di natura «igienico sanitari».

Non solo. Successive verifiche, svolte dall’Arma di Cologne con l’ausilio specialistico dell’Asl di Brescia, hanno evidenziato la falsità di 15 attestati di formazione di personale alimentarista, rilasciati da un professionista della provincia di Lecco. I documenti, che abilitano il personale alimentarista allo svolgimento delle proprie mansioni, per legge, vengono rilasciati a conclusione di uno specifico percorso formativo, che in questo caso non risulta essere stato effettuato dai dipendenti del locale.

All’azienda sono state contestate diverse sanzioni di natura amministrativa. Il locale potrà riaprire i battenti dopo che le carenze riscontrate saranno risolte.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La nuova star della dieta? Un nutrizionista bresciano: "Ecco il mio metodo"

  • Tutta la Lombardia zona rossa fino al 27 novembre: poi cosa succede

  • Massimo Boldi: il negazionista Covid testimonial del nuovo spot di Regione Lombardia

  • Barista fa sesso con un imprenditore, resta incinta e perde il bimbo: "Dammi 60mila euro"

  • Tutte le regioni zona gialla a dicembre, ma si va verso il divieto di spostamento

  • Covid: 10 morti e 256 positivi, i nuovi contagi Comune per Comune

Torna su
BresciaToday è in caricamento