Minaccia il suicidio dal settimo piano: ragazza salvata appena in tempo

Solo il provvidenziale intervento di soccorritori e forze dell'ordine ha permesso di evitare il peggio: una ragazza di 27 anni ha minacciato di togliersi la vita al quartiere Chiesanuova di Brescia

A pochi minuti dalla terribile tragedia della stazione ferroviaria di Desenzano ne stava per succedere un'altra, al quartiere Chiesanuova di Brescia: una ragazza di 27 anni ha minacciato di buttarsi di sotto e togliersi la vita dal suo appartamento, al settimo piano di un palazzo, ma è stata salvata e convinta a desistere dal pronto intervento di Vigili del Fuoco e Polizia Locale.

L'allarme è stato lanciato nel pomeriggio proprio dai genitori della giovane donna, che fin dalla mattina non riuscivano a farsi aprire la porta, non riuscivano a convincerla a cambiare idea. A quanto pare lei in più occasione, nel corso della giornata, aveva minacciato di togliersi la vita.

La situazione rischiava di degenerare, e solo il pronto intervento di soccorritori e forze dell'ordine ha permesso di evitare il peggio. Sul posto oltre all'ambulanza sono arrivati anche i pompieri e gli agenti della Locale.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Troppa nebbia, esce di strada e finisce nel canale: muore annegato nella sua auto

  • Un paese fantasma: chiude l'ultimo negozio, a rischio anche l'unico bar

  • Dramma in una cascina: trovato morto uomo di 56 anni

  • Ragazza di 16 anni in ospedale: "E' lo stesso Meningococco di Veronica"

  • Tragedia avvolta nel mistero: cadavere trovato in autostrada, lungo la corsia di sorpasso

  • Una sterzata disperata, poi lo schianto contro l'albero: così è morta Celeste

Torna su
BresciaToday è in caricamento