Cronaca

Ubriaco si arrampica sui pali della ferrovia: rischia di morire folgorato

Tragedia sfiorata nella notte

Foto d'archivio

Ubriaco e fuori controllo, si è arrampicato (urlando) su un palo elettrico della linea ferroviaria, a due passi dai binari in Via San Bernardino a Chiari, vicino alla stazione: solo il pronto intervento dei carabinieri ha evitato il peggio. Il protagonista della tragedia sfiorata è un ragazzo di 28 anni: proprio le sue urla hanno allertato i residenti che a loro volta hanno segnalato la cosa alle forze dell'ordine.

Oltre ai carabinieri sul posto si sono precipitati anche i Vigili del fuoco e la Polizia ferroviaria, e poi un'ambulanza della Croce Rossa. In preda a un raptus, probabilmente a causa dell'ingente quantità di alcol ingerito, il 28enne intorno alle 2 di martedì si è arrampicato sui pali che costeggiano i binari, e su cui poggiano le linee elettriche per il trasporto ferroviario: ha rischiato di rimanere folgorato.

Per fortuna i militari intervenuti sono riusciti a convincerlo a tornare sui suoi passi, e dunque a scendere. Una volta tornato a terra è stato soccorso ai sanitari e trasferito in ospedale a Chiari per accertamenti. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ubriaco si arrampica sui pali della ferrovia: rischia di morire folgorato

BresciaToday è in caricamento