Venerdì, 6 Agosto 2021
Cronaca Via Don Filippo Rinaldi

Riuniti per uno spiedo alla Vigilia, intossicati dal monossido: 15 persone in ospedale

Tre ambulanze hanno fatto la spola tra l'abitazione e l'ospedale di Chiari, dove sono stati curati tutti i 15 gli intossicati

Immagine generica di repertorio

Non proprio una serata tranquilla: anziché carne allo spiedo, torrone e panettone, i 15 commensali riunitisi in un'abitazione privata hanno dovuto farsi curare in ospedale a causa di un'intossicazione da monossido di carbonio. È successo a Chiari, in una casa di via Rinaldi, lo riporta Bresciasettegiorni.  

Fin dalla mattina di ieri gli addetti allo spiedo hanno acceso i bracieri nell'interrato dell'abitazione, per poter cuocere (per tutte le ore necessarie) la carne sullo spiedo. All'ora di cena sono arrivati i commensali, riuniti in una tavolata allestita nella taverna. Dopo poco sono iniziati i classici sintomi da intossicazione, debolezza, giramento di testa, nausea, vomito, vertigini, e dunque la chiamata al 112. 

Tre le ambulanze giunte sul posto, partite da Rovato, Capriolo e Adro. In totale le persone trasportate in ospedale, al Mellino Mellini di Chiari, sono state 15. Le loro condizioni non erano particolarmente gravi, ma si sono rese necessarie le cure del caso. Nel frattempo, i Vigili del fuoco hanno bonificato i locali. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Riuniti per uno spiedo alla Vigilia, intossicati dal monossido: 15 persone in ospedale

BresciaToday è in caricamento