Per rubare un paio di scarpe scaraventano a terra i commessi: arrestati

Arrestati un 17enne e un 39enne tunisini.

Foto d'archivio

I carabinieri di Chiari hanno arrestato per rapina un 39enne e un 17enne, entrambi tunisini. Verso le 11 di lunedì mattina, i due malviventi hanno fatto irruzione in un negozio di Chiari per rubare un paio di scarpe da lavoro del valore di circa 80 euro. Ognuno di loro ha nascosto una scarpa sotto il giubbotto, pensando di poter guadagnare l’uscita senza problemi. I commessi, notando lo strano rigonfiamento, hanno chiesto ai due 'clienti' di aprire i giubbini.

A quel punto i ladri hanno aggredito i commessi (un uomo ed una donna di 39 anni e di casa a Chiari), facendoli violentemente cadere a terra, tanto che hanno dovuto ricorrere alle cure mediche prestate al pronto soccorso dell'ospedale di Mellino Mellini.

I militari, a cui era stata fornita una accurata descrizione dei malviventi, hanno bloccato i due ladri poco lontano dal negozio, recuperando la refurtiva, che è stata poi riconsegnata. Sottoposti a rito direttissimo, il giudice ha convalidato l’arresto e disposto la presentazione alla polizia giudiziaria per il maggiorenne. Il minore sconterà un periodo agli arresti domiciliari presso una comunità.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Ragazza grave in ospedale per un'infezione: un altro caso dopo Veronica?

  • Operai al cimitero: la bara scivola, si rompe e fuoriesce la salma

  • La testa schiacciata tra la gru e il tetto: così è morto Antonio, padre di tre figli

  • Investita nel parcheggio del centro commerciale: donna muore sul colpo

  • Notte di paura: si trova un orso davanti e lo travolge con l'auto

  • Cane rinchiuso per mesi al buio: era costretto a vivere tra feci e urine

Torna su
BresciaToday è in caricamento