Chiari: improvviso malore, muore ragazzo di 23 anni

Piero Jaka è deceduto dopo il ricovero al Mellino Mellini pare a causa di una leucemia fulminante. Lascia la mamma Agnese, il fratello James e la sorella Silvia. I funerali saranno celebrati sabato alle 14.30

L'ospedale Mellino Mellini di Chiari

CHIARI. Ancora una tragedia dovuta a un improvviso malore sconvolge un paese bresciano. Il 23enne Piero Jaka è deceduto a seguito del ricovero al Mellino Mellini, nosocomio di paese, probabilmente colpito - racconta il Giornale di Brescia - da una leucemia fulminante. Il giovane era arrivato dall’Africa per essere accolto da una famiglia italiana assieme al fratello. Amante della musica e dei viaggi, era cresciuto alla scuola dei Salesiani.

Sembrava una cosa da poco. La scorsa settimana si era fatto visitare per un dolore all'orecchio, che aveva reso necessari alcuni accertamenti in ospedale. Poi la situazione è velocemente precipitata. Nella notte tra domenica e lunedì le sue condizioni sono diventate sempre più drammatiche, fino al decesso - sopraggiunto nella giornata di mercoledì - in un letto del reparto di Rianimazione.

Così il fratello James parla di quelle drammatiche ore su Facebook: "Stanotte è stata la notte più brutta della mia vita, fratellino so che tu ora non mi puoi sentire, ti prego non mollare, non lasciarmi solo, senza di te non riuscirei ad andare avanti e tu questo lo sai. Pier Peterson Jake ti amo e lotta con tutte le tue forze, qui c'è un sacco di gente che ti aspetta. Ti amo fratellino!". Piero lascia anche la mamma Agnese, la sorella Silvia e la fidanzata Alessandra. I funerali saranno celebrati sabato alle 14.30.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La nuova star della dieta? Un nutrizionista bresciano: "Ecco il mio metodo"

  • Tutte le regioni zona gialla a dicembre, ma si va verso il divieto di spostamento

  • Tragedia in paese: giovane uomo si chiude in garage e si toglie la vita

  • Massimo Boldi: il negazionista Covid testimonial del nuovo spot di Regione Lombardia

  • Maestra positiva al Covid: "Dolori allucinanti, anche alla testa. Ho temuto d'essere morta"

  • Zona rossa: il ristorante rimane aperto a pranzo, ed è tutto a norma di legge

Torna su
BresciaToday è in caricamento