Macabro ritrovamento: sui binari della ferrovia il cadavere di un uomo

Shock in stazione a Chiari: di fianco ai binari della Milano-Venezia è stato recuperato il cadavere di un uomo in avanzato stato di decomposizione

Foto d'archivio

Macabro ritrovamento sui binari della ferrovia Milano-Venezia, poco lontano dalla stazione di Chiari e in direzione Brescia: giovedì mattina è stato recuperato il cadavere di un uomo in avanzato stato di decomposizione. Potrebbe trattarsi di un cittadino straniero, probabilmente senza fissa dimora: ma al momento è soltanto un'ipotesi, perché il corpo non è ancora stato identificato.

L'allarme è stato lanciato dal passeggero di un treno che avrebbe notato qualcosa di strano, di molto strano dal suo finestrino: mentre il convoglio era in movimento avrebbe riconosciuto la sagoma di un corpo umano, e quindi subito allertato il 112 e le forze dell'ordine. Sul posto medici e operatori sanitari, che hanno provveduto al trasporto del corpo in obitorio.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Già disposta l'autopsia

La salma è a disposizione dell'autorità giudiziaria, che ne ha già disposto l'esame autoptico per sapere quando e come è morto. I rilievi sono stati affidati alla Polizia ferroviaria: sembrerebbe già esclusa ogni ipotesi di morte violenta, non essendoci in tal senso alcun segno sul corpo. Dunque niente aggressioni né tanto meno un tragico investimento sui binari: sarebbe deceduto per cause naturali.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coprifuoco in tutta la Lombardia, ok del governo: dalle 23 stop attività e spostamenti

  • Tentato suicidio a scuola: ragazzina si butta dal balcone

  • Dpcm 18 ottobre: le nuove misure della stretta in arrivo oggi

  • Brescia: è morto il papà di Francesco Renga, aveva 91 anni

  • Covid, nuova ordinanza della Regione per locali, sport, Rsa e scuole: cosa cambia

  • Nuove restrizioni in Lombardia: stop allo sport amatoriale, lezioni a distanza

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
BresciaToday è in caricamento