menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Giovanni Pizzocolo ©

Giovanni Pizzocolo ©

Chiari: il maneggio fantasma, fatto da una fondazione di beneficenza

L'opposizione presenterà un'interrogazione nel corso della prossima seduta consiliare prevista per il primo giorno di ottobre: "Un maneggio che non serve, e che va contro gli obiettivi della Fondazione"

Uno scontro appena accennato, ma che prenderà forma concreta nel corso del prossimo Consiglio Comunale, lunedì 1 ottobre 2012. A Chiari si discute del progetto del nuovo maneggio presentato dalla Fondazione Bettolini, quasi 3mila metri cubi e tre diversi caseggiati in Via Corsini, “un corpo residenziale e altri due riservati alle scuderie per cavalli”, una discussione che si porrà in essere con un’interrogazione che verrà presentata nel citato Consiglio da parte dell’UDC, partito che siede all’opposizione.

“Uno stabile da costruirsi su un terreno appena acquistato – ha spiegato il consigliere Massimo Vizzardi – e tra l’altro in un’area agricola pienamente produttiva. Un vero e proprio maneggio del quale la città non sa nulla, nemmeno se ci siano di mezzo dei privati, un progetto che sembra davvero lontano dai fini di Statuto dell’ente. La Fondazione Bettolini infatti persegue esclusivamente finalità di solidarietà sociale e beneficenza”.

“Accuse e sospetti assurdi – ha risposto l’assessore Davide Piantoni – che non comprendono le ragioni di un procedimento trasparente, segno del buon governo urbanistico della città”. Insomma un onesto “recupero di volumi” che alla Fondazione spetterebbe di diritto, sia per “l’ottima collaborazione dimostrata al momento di abbattere (per la BREBEMI) una delle più importanti cascine del paese”, sia per la dovuta ricostruzione di “una cascina di nostra proprietà che abbiamo dovuto abbattere in seguito a un incendio”, come ha sottolineato il presidente della Fondazione Fulvio Mondini.

Resta ancora qualche dubbio, forse sciolto nel primo giorno di ottobre. “Non dimentichiamoci – ribadisce però Vizzardi – che in Via Valenca esiste già un maneggio, che si aggiunge agli altri già presenti a Chiari”.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Quando ci si potrà spostare tra regioni: c'è una data per maggio 2021

Attualità

C'è chi spacca tutto, chi tenta il suicidio impiccandosi: "Qua dentro è una polveriera"

Coronavirus

Covid, sono 51 i Comuni bresciani con dati da zona rossa: l'elenco completo

Ultime di Oggi
  • Coronavirus

    Cosa riapre in Italia dal 26 aprile

  • Coronavirus

    Covid Bollettino Lombardia del 17 aprile 2021: tutti i dati

Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BresciaToday è in caricamento