Cronaca Via Tagliata

Schiacciato tra il muro e il macchinario: grave operaio bresciano

L'infortunio in un cantiere di Chiari. Il lavoratore, un 58enne di Castelcovati, è stato trasportato in eliambulanza al Civile di Brescia: le sue condizioni sono critiche e i medici si sono riservati la prognosi

Grave infortunio sul lavoro a Chiari martedì mattina: stando ad una prima ricostruzione dell'accaduto, un muratore sarebbe rimasto incastrato tra una macchina operatrice e una parete.

È successo poco prima delle 10.30 in un cantiere di via Tagliata. Le condizioni dell'uomo, un 58enne residente a Castelcovati, sono apparse immediatamente critiche, tanto che sul posto il 112 ha inviato due ambulanze e l'elisoccorso. 

Il lavoratore, che non avrebbe perso conoscenza, è stato trasportato d'urgenza, in eliambulanza, al Civile di Brescia. Il quadro clinico dell'uomo - M.F le iniziali - sarebbe peggiorato poco dopo il ricovero nel nosocomio cittadino, tanto che i medici sono stati costretti a riservarsi la prognosi.

Secondo quanto riferito dai Carabinieri di Chiari, pare che il muratore, dipendente di una ditta bresciana, sia stato colto di sorpresa da un improvviso movimento del macchinario e non avrebbe trovato il modo di spostarsi. 

Ora toccherà ai tecnici dell'Ats ricostruire l'esatta dinamica dell'incidente e verificare se siano state rispettate le norme in materia di sicurezza.
 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Schiacciato tra il muro e il macchinario: grave operaio bresciano

BresciaToday è in caricamento