Sabato, 16 Ottobre 2021
Cronaca Chiari / Strada Provinciale ex Strada Statale 11

Senza vergogna: donna beccata in chiesa a rubare le tovaglie dell'altare

L'episodio nella cappella dell'ospedale Mellino Mellini di Chiari: la donna, di casa in paese, ha restituito il maltolto e chiesto scusa al prete che non l'ha denunciata

Nessuna denuncia, e nemmeno una predica. Tutto si è risolto con la restituzione del maltolto da parte della donna e l'assoluzione da parte del sacerdote che l'aveva sorpresa mentre rubava in chiesa.

L'episodio venerdì scorso all'interno dell'ospedale Mellino Mellini di Chiari: mentre rientrava nella cappella del nosocomio, dopo aver benedetto un nuovo reparto, Don Angelo si è accorto di una donna che usciva con alcune tovaglie sottobraccio. Lì per lì l'ha asciata andare, poi, quando ha capito che la signora si era portava via tutti gli arredi dell'altare, si è messo sulle sue tracce.

L'ha fermata appena in tempo, proprio mentre caricava la refurtiva in auto. Non è partita nessuna chiamata ai Carabinieri: Don Angelo ha risolto la situazione mantenendo la calma. Con pazienza ha convinto la donna, di casa a Chiari, ad ammettere quello che aveva appena fatto e a restituire quattro arraffato: tovaglie ricamate e accessori per celebrare la messa. Come detto nessuna conseguenza per la 'ladra': libera di tornare a casa, ma senza bottino.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Senza vergogna: donna beccata in chiesa a rubare le tovaglie dell'altare

BresciaToday è in caricamento