Lunedì, 14 Giugno 2021
Cronaca

Donna annega nella roggia: trascinata dalla corrente per 30 chilometri

A Chiari il corpo di una donna spunta dalla roggia Castrina, in pieno centro al paese: si tratta di Maria Gozzini, 81enne di Pontoglio, uccisa da un malore

Chiari: il recupero del cadavere

Macabro ritrovamento nelle acque della roggia Castrina, il 'naviglio' che si accompagna al centro storico di Chiari. Domenica sera intorno alle 19 infatti alcuni passanti si sono accorti di un corpo che galleggiava. La salma appartiene a Maria Gozzini, 81enne di Pontoglio.

VIDEO: cadavere nella roggia a Chiari

Il corpo è stato subito trasportato all'obitorio del vicino ospedale per l'identificazione e in attesa della decisione definitiva del magistrato. Gran subbuglio intanto in paese. A parte il consueto capannello di curiosi che ha letteralmente circondato il ponte dove poi si sono svolte le operazioni di recupero, sul posto sono intervenute varie squadre inviate dal 112.

Non solo i volontari delle ambulanze dell'ex 118 ma anche e soprattutto i Vigili del Fuoco, quelli che si sono occupati del recupero vero e proprio, e poi Carabinieri, e Polizia Locale. In campo anche alcuni rappresentanti dell'amministrazione, come il vicesindaco e il presidente del consiglio comunale.

Sarà l'autopsia a dare la risposta definitiva, ma sembra ormai certo che l’81enne sia annegata a seguito di un malore nei pressi della propria abitazione, venendo poi trascinata per circa 30 km dalla corrente.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Donna annega nella roggia: trascinata dalla corrente per 30 chilometri

BresciaToday è in caricamento