menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Chiari: strafatto di cocaina, distrugge la sua abitazione

L'uomo, un kosovaro con precedenti, è stato fermato dai carabinieri al termine di una colluttazione. In casa sono state trovate 14 dosi di cocaina

E' stata la sua stessa fidanzata a chiedere aiuto ai carabinieri, terrorizzata dalla furia cieca di un 30enne kosovaro, che - probabilmente dopo avere sniffato un'ingente quantità di cocaina - ha iniziato a mettere a soqquadro la loro abitazione. Mobili, tavoli, dispense e persino un frigorifero: tutto distrutto.

La donna, residente a Chiari, è stata soccorsa dai carabinieri, a loro volta aggrediti con violenza dall'uomo, già conosciuto per numerosi precedenti. Alla fine è stato bloccato e portato al vicino ospedale per essere sedato.

Nel frattempo è stata perquisita l'intera abitazione. Nascoste nel bagno sono state trovate circa 14 dosi di cocaina, subito sequestrate. La droga ha messo nei guai anche la donna, finita agli arresti domiciliari per detenzione di sostanze stupefacenti. Stessa condanna per il marito, che davanti ai giudici - però - dovrà rispondere anche dell'accusa di violenza e resistenza a pubblico ufficiale.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BresciaToday è in caricamento