Cronaca

Negozio della droga in casa: carabinieri fanno irruzione, giovane in manette

In manette un ragazzo di 25 anni di nazionalità albanese, incensurato: la sua abitazione (a Chiari) nelle ultime settimane era diventato un vero "negozio della droga"

La casa era diventata il suo “negozio della droga”: vendeva cocaina a decine di clienti diversi, che si presentavano semplicemente suonando il campanello. Un viavai praticamente continuo, che non poteva non insospettire i carabinieri: i militari si sono appostati, hanno beccato un cliente e hanno infine arrestato il pusher.

In manette ci è finito un ragazzo di 25 anni di nazionalità albanese, incensurato: l'arresto è già stato convalidato, lui processato con rito direttissimo e condannato a 10 mesi di reclusione, pena sospesa proprio perchè incensurato. Dovrà pagare anche 1500 euro di multa.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Negozio della droga in casa: carabinieri fanno irruzione, giovane in manette

BresciaToday è in caricamento