Notte di follia: vandalo mette sotto scacco mezzo paese

Gravi danni a diverse strumentazioni tecnologiche, una bravata che costerà carissima: dalle videocamere di sicurezza gli indizi per l'identità del colpevole

Immagine di repertorio

Un conto salatissimo per la collettività, un conto che si cercherà di scaricare sul responsabile, con la speranza di poterlo individuare presto. Nella notte tra venerdì e sabato un vandalo ha provocato danni ingentissimi sul territorio di Chiari. 

La violenza dell'ignoto danneggiatore si è scaricata contro diverse centraline elettriche, contro un armadio delle linee telefoniche e parecchi cartelli segnaletici posizionati tra via Brescia, viale Mazzini e via della Battaglia. I danni non sono solo per il Comune di Chiari, ma anche per i gestori delle linee. 

Grazie alle riprese delle videocamere di sicurezza, la Polizia locale cercherà nei prossimi giorni di dare un nome al vandalo. Certo non è la prima volta che si registrano episodi del genere, a colpire in questo caso è la vastità del gesto, la perseveranza e meticolosità nel voler fare danno.  

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Si accascia a terra in casa, giovane mamma uccisa da un improvviso malore

  • Tragico infortunio mentre lavora nel bosco, muore papà di tre bimbi piccoli

  • Esce di casa e scompare: ore d'ansia per un bimbo di 10 anni

  • Investita mentre attraversa la tangenziale di notte: morta ragazza di 22 anni

  • Ucciso dal cancro: fino all'ultimo Luca ha voluto gli amati cani al suo fianco

  • Donna trovata morta nel canale: potrebbe essere stata uccisa

Torna su
BresciaToday è in caricamento