Venerdì, 17 Settembre 2021
Cronaca Chiari

Molesta i clienti di un bar, poi prende a calci e pugni i carabinieri

L'episodio nei giorni scorsi in un bar di Chiari: in manette un 26enne

Foto d'archivio

Un cliente indesiderato e anche piuttosto molesto, tanto da costringere gli altri avventori e il titolare del bar a chiamare ripetutamente il 112. Nei giorni scorsi è entrato in un locale di Chiari, dove avrebbe infastidito (e parecchio) le persone presenti. Protagonista della vicenda un giovane uomo di origine tunisina.

Non solo: all’arrivo dei militari, l’uomo ha cercato di sottrarsi al controllo, aggredendoli con calci e pugni. Durante la colluttazione ha anche danneggiato l'auto di servizio, graffiando la fiancata e rompendo lo specchietto retrovisore.

Il 26enne non voleva proprio saperne di calmarsi, tanto che per immobilizzarlo i militari sono stati costretti ad usare lo spray al peperoncino. 

Una volta fermato, è stato arresto per resistenza e violenza a pubblico ufficiale, danneggiamento e rifiuto d’indicazione della propria identità. Sottoposto a rito direttissimo, il giudice ha convalidato l’arresto sottoponendolo all’obbligo di presentazione alla polizia.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Molesta i clienti di un bar, poi prende a calci e pugni i carabinieri

BresciaToday è in caricamento