Cronaca

Chiari: frode fiscale per milioni di euro, arrestato Enio Moretti

L'ex consigliere regionale leghista si trova agli arresti domiciliari assieme al fratello e ai calabresi Rocco e Vincenzo Natale

Enio Moretti

Enio Moretti, ex consigliere della Lega Nord in Regione Lombardia, amministratore unico di Chiari Servizi e nello staff del sindaco di Chiari (l'ex senatore leghista Sandro Mazzatorta), è agli arresti domiciliari con l'accusa di associazione per delinquere finalizzata alla frode fiscale.

A notificargli l'ordinanza la Guardia di finanza. Ai domiciliari sono finiti anche il fratello Renato e i fratelli calabresi Rocco e Vincenzo Natale.

Chiari, chi è Enio Moretti:
in passato accuse di truffa e peculato

Per la Procura Moretti, con un sistema di fatture false, avrebbe frodato il fisco per diversi milioni di euro usando poi i crediti d'imposta recuperati per pagare i contributi dei suoi dipendenti tramite la compensazione.

In una nota, la segreteria provinciale della Lega Nord di Brescia ha sottolineato che "la vicenda è del tutto estranea al movimento e che l'indagine riguarda l'attività imprenditoriale di Moretti, per questo sarebbe scorretto accostare in alcun modo la Lega a questa vicenda".

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Chiari: frode fiscale per milioni di euro, arrestato Enio Moretti

BresciaToday è in caricamento