Cronaca

Ucciso da un infarto a poche ore dal suo compleanno: morto ex primario

Chiari: morto a 66 anni Franco Bortolini, ex primario di cardiologia dell'ospedale Mellino Mellini. Ucciso da un infarto, nella notte tra domenica e lunedì. Lascia moglie e figli: mercoledì i funerali

Fonte Facebook

Un infarto, improvviso e imprevedibile a poche ore dal suo compleanno. Il cuore che si ferma, la corsa in ospedale: niente da fare. Franco Bortolini è morto a 66 anni, nella notte tra domenica e lunedì, ricoverato all'ospedale di Chiari. Era il “suo” ospedale: vi ha lavorato una vita intera. Era stato pure primario di cardiologia, fino a pochi anni fa.

Una vita per gli altri: non solo al Mellino Mellini ma anche nel suo studio in Piazza Rocca. Classe 1950, Bortolini era un volto conosciutissimo in paese: lui era il “dottore”. Avrebbe compiuto 67 anni il 18 gennaio: sarà invece il giorno in cui saranno celebrati i suoi funerali.

Stava bene, benissimo: venerdì sera l'avevano visto in tanti, ad un incontro organizzato dal Comune sulla sicurezza. Uomo di scienza ma anche uomo politico. Sostenitore dell'attuale sindaco, ex coordinatore del movimento “Chiari Virtuosa”, militante della Democrazia Cristiana e poi dell'Udc.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ucciso da un infarto a poche ore dal suo compleanno: morto ex primario

BresciaToday è in caricamento