Programmava l'omicidio da settimane: "Chiara è violenta, un pericolo per la società"

Il Gip ha convalidato il fermo di Chiara Alessandri, la 43enne di Gorlago che ha già confessato l'omicidio di Stefania Crotti, che considerava una rivale

Chiara Alessandri

La versione di Alessandri

Circostanza smentita dai primi risultati dell'autopsia: sul corpo della povera Crotti sono state rilevate diverse lesioni, tra queste quattro colpi alla testa compatibili con un martello o un pesante oggetto contudente. Alessandri tramite il suo legale ha poi negato di aver dato fuoco al corpo, puntando il dito contro l'improbabile ladro che prima avrebbe rubato la borsa alla defunta, e poi bruciato il cadavere.

Anche questa è un'ipotesi che la magistratura definisce “inverosimile”: si attendono comunque gli esiti definitivi dell'autopsia per capire in che modo è morta Stefania Crotti, se uccisa a martellata o se invece, ipotesi peggiore, fosse ancora viva quando il suo corpo è stato dato alle fiamme.

Si registra in questi giorni anche la disperazione di Angelo Pezzotta, l'imprenditore coinvolto nella vicenda rimasto ignaro di tutto fino all'ultimo. Ma è stato lui ad allertare per primo i carabinieri, quando ha saputo della scomparsa di Stefania. Lui l'ha portata davanti a casa di Alessandri, con un bigliettino d'amore e una rosa rossa che nella messinscena le sarebbero state regalate dal marito.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Il messaggio all'imprenditore

“Vorrei fare questa sorpresa a un'amica – diceva Alessandri a Pezzotta il 4 gennaio scorso, e quindi 13 giorni prima dell'omicidio – L'ex marito vorrebbe fare questa cosa e ha chiesto a me di aiutarlo. Ho ancora un bel ricordo, mi fido solo di te e per questo voglio che questa cosa la faccia tu. Il furgone è fondamentale e ti spiego perché: la sorpresa sarà organizzata a casa mia. Ma lei non deve saperlo. Quando arrivi le dovrai consegnare una rosa con un biglietto scritto dal marito. Credo voglia chiederle di sposarlo di nuovo e fare un viaggio di nozze. Ma devi farla bendare altrimenti capisce che la stai portando qui. Se lei non si fa bendare annulliamo tutto, perché lei non deve vedere che sei a casa mia”. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Brescia: terremoto di magnitudo 2.7, epicentro a Caino

  • "Oltre 2300 in terapia intensiva, governo pronto al nuovo lockdown in Italia"

  • Tentato suicidio a scuola: ragazzina si butta dal balcone

  • Coprifuoco in tutta la Lombardia, ok del governo: dalle 23 stop attività e spostamenti

  • Dpcm 18 ottobre: le nuove misure della stretta in arrivo oggi

  • Autocertificazione covid Lombardia: modulo da scaricare Ottobre 2020

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
BresciaToday è in caricamento