Domenica, 13 Giugno 2021
Cronaca via Guido Rosa

A fuoco la casa: anziana muore soffocata nel letto

Impossibilitata a muoversi a causa dell’età, un’anziana è morta a causa del fumo sprigionatosi nell’incendio. Le fiamme sarebbero partite da una stufa a legna accesa dalla badante.

Immobilizzata a letto, è morta a causa del denso fumo nero sprigionatosi dal rogo dei mobili e delle perline di legno sulle pareti. La disgrazia si e? consumata attorno alle 15 in via Guido Rosa a Cevo, nei pressi della pineta. A perdere la vita la 90enne Luigina Grignani, originaria di Maleo in provincia di Lodi, per l’anagrafe ufficialmente residente a Codogno. L’anziana viveva nella villetta affittatale dal figlio, in compagnia di una badante straniera. 

Stando alla prima ricostruzione dell’accaduto, le fiamme sarebbero partite da una stufa a legna posizionata nella veranda dell’abitazione, stufa accesa dalla badante che si occupava della 90enne, che subito dopo sarebbe uscita di casa per delle compere. L’incendio potrebbe essere dovuto a un cattivo funzionamento della canna fumaria. A lanciare l’allarme la stessa aiutante, che ha visto il fumo nero salire dall’abitazione.  

Pochi minuti dopo l’allarme sul posto sono intervenuti i Vigili del fuoco di Breno e Darfo: dopo aver fatto irruzione nella villetta hanno portato all’esterno il corpo dell’anziana, stendendola per terra: il tentativo di rianimazione dei soccorritori però non è servito a nulla, la donna era già morta, soffocata dal fumo. Il corpo della 90enne si trova ora nella camera mortuaria dell’ospedale di Esine, dove si trova ricoverato anche il figlio 60enne, rimasto intossicato nel tentativo di salvare la madre. Il pm ha disposto l’autopsia, fissata per lunedi? mattina.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

A fuoco la casa: anziana muore soffocata nel letto

BresciaToday è in caricamento