Cronaca

Prete bresciano si arrende alla malattia: "Grazie per tutto quello che sei stato"

Aveva solo 66 anni padre Cesare Bettoni: era tornato a Mairano dopo più di 30 anni nel Sud-est asiatico. Il ricordo commosso di chi lo conosceva

Dalla Bassa Bresciana al Sud-est asiatico sono in tanti a ricordare con affetto padre Cesare Bettoni: è morto giovedì a soli 66 anni dopo aver lottato a lungo con una terribile malattia, che purtroppo non gli ha lasciato scampo. Originario di Travagliato, ancora giovanissimo si era trasferito a Mairano: a 26 anni era stato ordinato sacerdote.

Nella sua lunga carriera ha davvero girato il mondo. A cominciare da Palermo, negli anni '80, dove collaborava con le parrocchie che combattevano contro la mafia. Negli anni a seguire sarà missionario prima a Timor Est, ai confini con l'Indonesia, e poi nelle Filippine, una delle culle del cattolicesimo moderno.

Tanti commossi ricordi

Dal 2015 era tornato in Italia, nella “sua” Mairano: in paese ha sempre collaborato alle attività sociali di parrocchia e associazioni. In queste ore sono tantissimi i messaggi di cordoglio, anche sulla sua pagina Facebook. Tra i commossi ricordi c'è anche quello di don Piero Pochetti, parroco di Mairano.

“Gesù ti ha portato con sé per rinnovare la tua chiamata missionaria e per aiutarti nel seguire tutte le anime che hai orientato a lui – scrive don Piero – Tu con Gesù sei stato sempre: l'ha affiancato nella sua vita pubblica con la tua missione trentennale e nell'agonia della sua passione lo hai seguito da vicino con questi ultimi anni di testimonianza nella prova della malattia. Grazie per tutto quello che sei stato in mezzo a noi e nel mondo”.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Prete bresciano si arrende alla malattia: "Grazie per tutto quello che sei stato"

BresciaToday è in caricamento