Domenica, 20 Giugno 2021
Cronaca

Drogato al volante, non si ferma all'Alt e cerca di investire i carabinieri

In manette, per resistenza a pubblico ufficiale, un 19enne italiano di casa Niardo: è stato condannato a 6 mesi e 20 giorni

Si era messo al volante dopo aver fatto uso di droghe, quando si è trovato di fronte la paletta dei Carabinieri ha reagito schiacciando sull'acceleratore. Non solo: avrebbe pure sterzato improvvisamente tentando di investire i militari, che sono fortunatamente riusciti a schivare l'auto.

Dopo alcuni metri ci avrebbe però ripensato e ha accostato. Protagonista dell'episodio, che si è verificato nei giorni scorsi a Cerveno, un 19enne di casa a Niardo.

Una volta fermato, il giovane operaio è stato identificato e perquisito: i militari hanno scovato una modica quantità di marijuana e hanno quindi deciso di sottoporlo al narcotest, che ha avuto esito positivo.

Oltre alla sanzione per guida sotto effetto di sostanze stupefacenti, prevista dal codice della strada, per lui sono scattate le manette. Processato, con rito direttissimo, per resistenza a pubblico ufficiale, il 19enne  è stato condannato a 6 mesi e 20 giorni di reclusione. Per lui, per ora, niente carcere: la pena è infatti stata sospesa. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Drogato al volante, non si ferma all'Alt e cerca di investire i carabinieri

BresciaToday è in caricamento