menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Noemi Belfiore Mondoni

Noemi Belfiore Mondoni

Riduce in fin di vita la collega colpendola alla testa con una pietra

Autore dell'efferato gesto Domenico Cappellini, operatore ecologico comunale. La vittima è Noemi Belfiore Mondoni, 61enne presidente dell'Associazione e del Comitato Santa Crus

Riduce in fin di vita un'impiegata comunale colpendola alla testa con un oggetto contundente: è successo a Cerveno nella notte tra sabato e domenica.

Protagonista del folle gesto Domenico Cappellini, operatore ecologico del Comune 56enne, residente in paese, sposato e padre di tre figli.

La vittima è invece Noemi Belfiore Mondoni, 61enne (oltre a essere impiegata comunale) presidente dell'Associazione e del Comitato Santa Crus.

Secondo quanto ricostruito dagli agenti, verso l'1 e 30 di notte l'uomo è entrato nella stanza da letto della donna e, armato di una pietra, l'ha colpita al capo e al volto ripetutamente.

Dopo l'aggressione, Cappellini è scappato a casa, dove è stato arrestato dagli agenti della Radiomobile di Breno, mentre la donna è stata trasportata in codice rosso al Civile, dove ha subito un'operazione alla testa.


All'origine di tanta violenza un rapporto amicale tramutatosi nell'uomo in una vera e propria ossessione: da tempo continuava a molestare la Belfiore con diverse chiamate sul cellulare, ma la donna non si era mai decisa a denunciarlo per stalking. Cappellini è stato incarcerato a Canton Mombello.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
  • Coronavirus

    Covid bollettino Lombardia 7 maggio: tutti i dati

Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Cultura

    Giornate FAI di Primavera 15 e 16 maggio 2021

  • Concerti

    Brescia: Omar Pedrini alla Latteria Molloy

  • Attualità

    Brescia vince il premio "Città italiana dei giovani 2021"

Torna su

Canali

BresciaToday è in caricamento