I certificati anagrafici? Ora si richiedono all'ufficio postale

Accordo tra comune di Brescia e uffici postale per poter richiedere i certificati anagrafici direttamente presso gli "sportelli amici" a partire da agosto. Un modo per avvicinare cittadini e pubblica amministrazione

Semplificare i rapporti tra cittadini e pubblica amministrazione: questo l'obiettivo dell'accordo tra il Comune di Brescia e le Poste italiane per l'apertura dello "sportello amico" negli uffici postali cittadini.

Lo sportello amico permette di richiede i certificati anagrafici e i primi a utilizzare il servizio saranno gli stranieri che potranno rinnovare anche la dichiarazione di dimora insieme al permesso di soggiorno.

Poi per la fine del mese di agoso i cittadini bresciani potranno recarsi alle poste e chiedere certificati di nascita, di residenza e tutti i tipi di documenti anagrafici direttamente dallo sportello postale.

I bresciani potranno contare su orari più dilatati e anche sul sabato per usufruire dei servizi anagrafici anche se a fronte dei certificati è previsto un contributo econonico che va dai 2 euro ai 2 euro e mezzo.

 

 




 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Lombardia zona rossa dal 17 gennaio, le regole: cosa si può fare e cosa no

  • Orrore in famiglia: guarda video porno e fa sesso con la sorellina di 14 anni

  • Iveco parlerà cinese? Offerta miliardaria per lo storico marchio, Brescia trema

  • Auto travolge sette ciclisti sul Garda: è la squadra di Peter Sagan

  • Provincia di Brescia: morti e contagi di sabato 16 gennaio 2021

  • Fontana: "Lombardia sarà zona rossa, lo dice Speranza. Non ce lo meritiamo"

Torna su
BresciaToday è in caricamento