Schiava del sesso nel centro benessere: clienti italiani, del paese e dintorni

Chiuso il centro benessere “Barbara” di Via Trieste a Montichiari, e denunciata la titolare: all'interno una donna cinese faceva sesso (a pagamento) con i clienti

Foto di repertorio

Chiuso il centro benessere “Barbara” in Via Trieste a Montichiari: non era affatto un luogo per rilassare i muscoli e le spalle, ma una vera e propria “casa chiusa” che proponeva sesso a pagamento. L'illecito è stato smascherato dagli agenti della Polizia locale, coordinati dal comandante Cristian Leali, che hanno posto i sigilli al negozio e denunciato la titolare, una 23enne di origini cinesi che risulta residente a Novara.

Schiava del sesso del 20 euro al giorno

Al suo servizio pare ci fosse una sola altra donna, una 48enne (sempre cinese) costretta a prostituirsi e a cui secondo gli inquirenti veniva fornita una paga di circa 20 euro al giorno, per “accogliere” i numerosi clienti. Entrambe le donne sono in regola con il permesso di soggiorno. Dai primi accertamenti è emerso che la maggioranza dei clienti erano italiani e residenti a Montichiari e dintorni.

Clienti italiani, del paese e dintorni

In molti si coprivano la testa e il volto per non farsi riconoscere: ma i residenti hanno comunque segnalato l'insolito viavai alle forze dell'ordine. Il centro benessere aveva aperto poco più di un mese fa, ai primi di settembre. E si era fatto subito riconoscere: al di là del passaparola, pubblicizzava le proprie iniziative anche su internet. Alla faccia del distanziamento sociale e del rispetto delle normative anti-contagio.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La nuova star della dieta? Un nutrizionista bresciano: "Ecco il mio metodo"

  • Tutte le regioni zona gialla a dicembre, ma si va verso il divieto di spostamento

  • Tragedia in paese: giovane uomo si chiude in garage e si toglie la vita

  • Massimo Boldi: il negazionista Covid testimonial del nuovo spot di Regione Lombardia

  • Barista fa sesso con un imprenditore, resta incinta e perde il bimbo: "Dammi 60mila euro"

  • Maestra positiva al Covid: "Dolori allucinanti, anche alla testa. Ho temuto d'essere morta"

Torna su
BresciaToday è in caricamento