rotate-mobile
Giovedì, 9 Dicembre 2021
Cronaca

Passeggia in un prato vicino a casa, bambina azzannata da due grossi cani

E' ricoverata in ospedale a Bergamo la ragazzina di 11 anni che mercoledì alle 19 è stata aggredita da due grossi cani, non lontano da casa

Un cane lupo e un pastore tedesco, sfuggiti per pochi attimi dal giardino di una casa privata: sarebbero questi i due cani che nel tardo pomeriggio di mercoledì hanno aggredito e azzannato una ragazzina di 11 anni, trasferita in ospedale in elicottero per le ferite riportate. E' successo poco prima delle 19 a Cene, piccolo paese bergamasco a pochi chilometri dal lago di Endine.

A dare l'allarme sono stati due ragazzi che in quel momento stavano passando per caso nei prati di Via Valle Rossa, dove la bambina si trovava quando è stata aggredita (non lontano da casa). Sono stati allertati dalle grida di dolore dell'11enne: sono riusciti ad allontanare i due cani e hanno subito chiamato il 112. In pochi minuti sul posto si sono precipitate l'automedica, l'ambulanza infermierizzata e un'autolettiga della Croce Verde.

Trasferita in ospedale in elicottero

La ragazzina è stata medicata sul posto e poi caricata sull'elicottero insieme alla madre, accorsa subito non appena saputo, e ricoverata in codice giallo al Giovanni XXIII di Bergamo. La piccola non è in pericolo di vita, per fortuna, ma ha riportato profonde ferite a una gambe e altre ferite più lievi alle braccia e alla spalla.

Come da prassi sono stati allertati anche i medici veterinari di Ats, oltre ai carabinieri: le indagini sono state affidate ai militari della compagnia di Clusone. Resta da capire come i due cani abbiano fatto a uscire dal giardino: al vaglio degli investigatori anche le responsabilità dei proprietari degli animali.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Passeggia in un prato vicino a casa, bambina azzannata da due grossi cani

BresciaToday è in caricamento